Una mostra sulla Civiltà Contadina

Prima di realizzare il Museo, nel 1992 nel Chiostro di San Carlo venne allestita una mostra con centinaia di oggetti riguardanti la "Civiltà Contadina".

Questa venne visitata da circa quattromila persone. In quella circostanza venne rivolto il seguente invito e molti hanno risposto positivamente.

 

a mostra
 

Nsaccio chi sine tu ca jcco sta a legge

ste quattro riche scritte ncavisijo

sappi però fino a che o monno aregge

Cave potria esse sempre o rnijo


Però ce vo che mone tutti quanti

circhemo de poté fane qquà cosa

visto che a criticà semo già tanti

demo a sta Cave mpò de colorosa

 

Tu viti, chesta mostra pare gnente

eppure chisti oggetti su preziosi

te fau capi comme ha pura gente

irinu povecracci ma laburiusi
 

nci stane manco nlibero stampato

pe reccontà a vita de na vota

de scrive chello che na vota è stato

pare vergogna d’ammiscicà lla mota

 

Però sse guardi bene ogni oggetto

che stane mpò ndisordine a sta mostra

te parla mpò nsilenzio e cco rispetto

che pu sarija propio a storia nostra

 

Tutta sta robba mpò areccapezzata’

di a verità, non fane nbijo corteo?

tant’atra robba è già stata jettata

nvece ce servirija pe fa mrnuseo

 

Se ti qqua cosa circa a nna jettane

purtela jcco pe migliorà a pagella

così tra tante fresche da criticane

scrivemo pure nù na cosa bella

 

tanto tu a ccasa che ce potristi fane

favu solo stiro e pu tanta baldoria

mmuseo permanente po’ raccontane

de chesta Cave tutta na bella storia.